WEDDING PLANNER, QUESTA SCONOSCIUTA

Oggi diamo il via a una serie di articoli di approfondimento sulla professione della Wedding Planner, per scoprire meglio questa figura che, ancora oggi, è avvolta da un certo mistero e a volte da pregiudizi e falsi miti.

Per questo primo appuntamento, ci concentreremo sulle basi; ossia chi è la Wedding Planner e cosa fa.



CHI E’?


La definizione di wedding planner è “Professionista che offre a chi è in procinto di sposarsi un servizio di consulenza e di assistenza per l'organizzazione del matrimonio (pratiche burocratiche, lista di nozze, ricevimento, ecc.) secondo Oxford Languages.



Ed effettivamente un buon wedding planner fa proprio questo.

Di solito infatti dopo una prima consulenza conoscitiva della coppia, stila varie proposte che possano essere in linea con i gusti e il budget degli sposi e, se la consulenza va a buon fine, procede all’organizzazione (totale o parziale) del vostro matrimonio.


CHE COSA FA?


Sì, abbiamo parlato di budget, perché una delle sfide più grandi che quasi tutte le coppie incontrano è proprio quella di gestire il tutto senza andare oltre la cifra prestabilita in partenza.

Un buon professionista si occupa anche e soprattutto di questo, al contrario di quanto molti credono.

Infatti, la wedding planner non è quella persona che vi prepare le bomboniere o mette i fiocchettini su tutto!

O meglio, può anche occuparsi di aspetti come questi ma principalmente la wedding planner organizza, gestisce e coordina l'evento nel suo insieme.

In più, al contrario di quello che pensa la maggioranza delle coppie, questa figura non è da intendersi come una voce di costo aggiuntiva, ma come un valore aggiunto, un servizio che voi acquistate per trarre dei benefici. Vedremo poi più approfonditamente quali.


La primissima cosa da fare inisieme alla wedding planner è la pianificazione della gestione del budget, che viene ripartito nelle varie voci di spesa quali catering, location, fiori, allestimenti, abiti etc.

Il wedding planner si occupa inoltre di gestire le tempistiche nel modo migliore, risparmiandovi inutili stress e ottimizzando il tutto.

Si occuperà anche della gestione degli aspetti burocratici che non sono esattamente la parte più divertente dell’organizzazione del vostro matrimonio.

La presenza di un wedding planner vi permetterà inoltre di ricevere assistenza nella selezione dei fornitori da coinvolgere nel vostro matrimonio. Infatti, vi sottoporrà diverse proposte di fornitori, calibrate a seconda delle vostre richieste ed esigenze e saprà indirizzarvi verso la scelta migliore per voi. Inoltre, non dovrete stressarvi nella ricerca spasmodica di un catering o della location scegliendo tra infinite proposte online, limitandovi a decidere basandovi su recensioni di terzi. Il portfolio di una buona wedding planner si costruisce nel tempo, e si tratta di fornitori con cui si ha una collaborazione stabile e collaudata, con cui insomma esiste un rapporto di stima e fiducia.

Il coinvolgimento di una wedding planner vi permetterà anche di mantenere una certa coerenza di stile in tutte le scelte che farete, dagli allestimenti floreali a quelli della location e così via.

Arriviamo infine al fatidico giorno delle nozze.

La vostra wedding planner si occuperà della coordinazione e della gestione di tutti gli aspetti della giornata. Si tratta di una vera e propria regia del vostro matrimonio. Verificherà che vengano rispettati i tempi, che tutti i dettagli siano curati con la massima attenzione, supervisionerà i vari fornitori, garantendo che tutto vada liscio.


E voi non dovrete preoccuparvi di nulla, se non di godervi la vostra giornata.

A tutti gli imprevisti penserà lei... fatto salvo catastrofi naturali, per cui ancora ci stiamo lavorando!


COSA NON FA?


Oltre ai fiocchetti?! Si capisce che non mi fanno impazzire, vero?


Non fa la chef, la truccatrice, la fiorista, la cake designer etc... A ognuno il suo!

Sicuramente è compito nostro in quanto wedding planner, sopraintendere ai lavori dei fornitori, in particolare il giorno delle nozze, verificare che i loro lavori siano in linea con quanto concordato con i clienti, che il piano della giornata sia chiaro a tutte le maestranze coinvolte e che tutto fili liscio.


Sicuramente non è compito nostro, mettere bocca nell'esecuzione dell'allestimento floreale, o su come il catering prepari la portata X piuttosto che su quale luce il fotografo ritenga la migliore da usare, e così via.

Insomma, un conto è coordinare e verificare che tutto sia perfettamente realizzato, un conto è presumere di saper fare meglio del professionista di riferimento.

Alla fine se facciamo le wedding planner e non le fioriste... un motivo ci sarà!

Perciò, diffidate da tutte quelle "professioniste" che vi dicono il contrario!


Se non vi volete perdere i prossimi segreti del mondo delle wedding planner, continuate a seguire il blog!

Nel prossimo articolo vedremo 10 falsi miti sulla figura del wedding planner!

Nel frattempo, se l’articolo ti ha incuriosito, Contattami per sapere cosa posso fare per te e il tuo evento o per prenotare la tua prima consulenza gratuita!

Keep calm e chiama la tua Wedding Planner!

Post recenti

Mostra tutti