FIABA D’INVERNO

CONSIGLI UTILI PER REALIZZARE UN MATRIMONIO INVERNALE … DA FAVOLA

Sappiamo bene che i mesi più gettonati per convolare a nozze sono quelli che vanno da marzo a settembre/ ottobre, ma avete mai pensato di sposarvi durante i mesi invernali?

No?!? Davvero???


Ecco qui allora dei buoni motivi per cui dovreste proprio cambiare idea!


Innanzitutto, sposandovi in inverno, che è considerata “bassa stagione”, almeno per i matrimoni, avrete sicuramente molta più scelta in termini di location e di date. Infatti, non sarà necessario fare a pugni con altre innumerevoli donzelle per accaparrarsi l’ambito sabato o domenica di aprile o maggio. Avrete invece l’imbarazzo della scelta sia sul mese che sul giorno. Questo chiaramente comporta, oltre che una considerevole riduzione del vostro stress, anche un consistente risparmio in termini di denaro!

Avete mai pensato che nei mesi più caldi spesso i matrimoni prevedono un’ambientazione, almeno in parte, esterna? E che quindi in caso di maltempo dovete avere un piano B? Chiaramente, se decidete di sposarvi in inverno non è possibile allestire il ricevimento in esterna, motivo per cui andrà progettato il tutto all’interno della location. Quindi che splenda il sole o che piova, in realtà per voi spose dei ghiacci, poco cambia!


E se questi primi due argomenti non vi hanno ancora del tutto convinto, beh ditemi che sapete resistere alla tentazione di organizzare il vostro matrimonio nella magica atmosfera che circonda il periodo delle feste! Quelle luci, quei colori!

Lo so che vi sto tentando!

E se ancora non bastasse … che ne pensate di un arrivo in location a dir poco fuori dal comune?

Davvero non avete mai pensato allo slittino?






Bene! Se a questo punto state iniziando a pensare che sposarsi in inverno non sia poi una cattiva idea, vi lascio qui sotto quale utile consiglio per realizzare un matrimonio invernale … DA FAVOLA!







Optate per un bouquet e delle decorazioni floreali a tema, magari realizzati o impreziositi da bacche, pigne, ranuncoli, ramoscelli di abete o amaryllis.




















Scegliete una palette di colori che sia in linea con quelli tipici delle feste.

Spaziate dal classico rosso con oro e argento, fino al blu e rosa antico per arrivare a colori come il mattone o verde abete.












Date particolare importanza alle luci.

Non c’è nulla di meglio per creare quell’atmosfera calda, un po’ magica che vi riporta subito alle feste!






Passando al menù, optate per dei piatti caldi e gustosi o per degli arrosti farciti.

Accompagnate il tutto con un buon vino rosso.







Infine, una consistente torta nuziale ed eventuali isole di dolci ricchi di cioccolato o ispirati alle feste natalizie.


Tenete presente che i momenti di pausa dal banchetto sono più limitati in inverno, ad esempio non è sempre una buona idea fare due passi nel giardino della location, considerate le rigide temperature o il possibile maltempo. Potete perciò optare per la realizzazione di alcune isole a buffet che diventato lo spazio per esibizioni di show cooking. Un escamotage carino per intrattenere i vostri ospiti anche durante il banchetto.









Per il dopo pasto potete prevedere l’allestimento di isole dedicate a cioccolate calde, vin brulè, caffè e tisane. Faranno la gioia dei vostri invitati!













Fatevi poi realizzare un photobooth a tema natalizio per scattare divertentissime foto ricordo insieme ai vostri ospiti.












Se volete coccolare ancora di più i vostri amici e parenti e desiderate lasciare loro anche un ricordo tangibile del vostro giorno, perché non realizzare dei piccoli gadget o delle wedding bag che possano poi portare a casa con loro?

Potrebbero essere dei gadget di lana come guanti, sciarpe o plaid da distribuire in chiesa, in modo che possano riscaldarsi mentre vi aspettano all’uscita dopo la celebrazione del rito, oppure in location se avete predisposto comunque qualche attività esterna.

Attenzione a realizzarli in tessuti tipici della stagione come la lana e con colori o fantasie che richiamino l’inverno!

Potete anche includere candele artigianali o realizzate da voi.

E perché non trasformare questi pensieri in delle originali bomboniere?





E siccome una delle frasi più ricorrenti del periodo invernale, quando si avvicinano le feste, oltre al classico “Anche a te e famiglia” è “Cosa facciamo per Capodanno?”, avete mai pensato di unire il ricevimento ad una bellissima festa di Capodanno?

Gli amici vi saranno grati di aver risolto l’annosa questione della festa di Capodanno e avrete la possibilità di dar vita ad un evento unico ed originale!